Mazzetti di Fagiolini e Bacon

DSC_0050_16_9Ho rubato questa preparazione da Laura che ringrazio. Sono semplici fagiolini che prendono sapore dalla cottura con il bacon. Possono essere consumati anche freddi come finger food o antipasto. La ricetta prevede l’uso di fagiolini extrafini già cotti e congelati. Se non li trovate già cotti dovrete bollirli in acqua salata.

La Video Ricetta


Ingredienti per circa 12 persone o 40 mazzetti

Fagiolini surgelati extrafini – Forzen Haricots g 450
Pancetta Affumicata affettata – Sliced Bacon g 300
Olio Extra Vergine di Oliva – Extra virgin olive oil g 20
Aglio – Garlic pz-pcs 1

Preparazione (tempo occorrente circa 45 minuti)

  • Pulire l’aglio e tritarlo
  • Prendere una padella e fare saltare 2-3 minuti I fagiolini con olio e aglio
  • Bastano 2-3 minuti se i fagiolini sono congelati cotti. Se i fagiolini sono congelati crudi devono essere bolliti in acqua salta fino a cottura.
  • Salare quanto basta
  • Tagliare le fette di bacon in modo che siano larghe 2 cm (1″) e lunghe 10 cm (4″)
  • Prendere 4 o 5 fagiolini e avvolgerli nel bacon
  • Proseguire fino al termine del bacon (o dei fagiolini dipende dalla fortuna !)
  • Far saltare in padella i mazzetti rigirandole fino a farle colorire
Annunci

Penne alla Poster

Un giorno qualcuno mi disse : “eh ma la cucina con la panna è facile”, risposi : “sarà…ma è buona !”. Questa ricetta ha un’origine particolare. Nel 1970, durante Rischiatutto, il padre di tutti e telequiz. Mike Buongiorno, chiese alla concorrente Signora Longari una ricetta per i telespettatori. La Signora Longari, ovviamente preparata, sfoderò questa che per la nostra famiglia divenne parte del ricettario. Io spesso preparo una dose doppia di sugo per congelarne metà e averlo pronto all’occorrenza.

Il Video per la sua realizzazione :

Ingredienti   per 4 persone    
Penne rigate g 320
Panna da Cucina g 200
Cipolla g 150
Pancetta Affumicata g 200
Salvia foglie medie pz 16
Concentrato di Pomodoro g 15
Parmigiano Reggiano g 60

Preparazione (Circa 1 ora e 15 minuti)

  • Tagliate la pancetta a cubetti e mettetela a soffriggere in padella senza olio
  • Moderate il fuoco e coprite la padella con il coperchio in modo che non si secchi
  • Tagliate finemente la cipolla e unitela alla pancetta sempre coprendo la padella
  • Mescolate ogni tanto e aggiungete poca acqua sempre coprendo
  • Pulite l’abbondante salvia e tagliate le foglie in pezzi grossolani
  • Aggiungete la salvia e stufate il tutto fino a quando la cipolla sarà trasparente
  • Mettete l’acqua salata a bollire
  • Quando la cipolla, la pancetta e la salvia sono ben cotte aggiungete la panna
  • Fate restringere la panna per 2-3 minuti e aggiungete il concentrato di pomodoro
  • Mescolate e controllate se serve sale (in genere non serve per via della pancetta)
  • Spegnete il sugo per poi riaccenderlo pochi minuti prima della cottura della pasta
  • Buttate la pasta nell’acqua salata e, quando al dente, buttatela nella padella con il sugo
  • Mescolate a fuoco vivo per qualche minuto e servite con il parmigiano

Misticanza tiepida con bacon e formaggio di capra

La misticanza è un composto di insalate diverse come il lattughino verde e rosso, la rucola, lo spinacino e la lattuga romana. Potete comporla a vostro piacere a condizione di scegliere tenere insalatine. Il rotolo di capra è un formaggio tipicamente francese ma abbastanza diffuso anche in piemonte.  E’ di fatto un formaggio di capra a crosta fiorita stagionato a forma cilindrica che anticamente veniva avvolto nella paglia. Per non appesantire il piatto, la pancetta affumicata non deve essere troppo grassa ma piuttosto rossa. Se fosse troppo bianca, scartate parte del grasso di cottura e sostituitelo con olio crudo.

Il video su come realizzarlo :

 Ingredienti per 4 persone

Insalata   misticanza (già pronta e lavata) g 160
Rotolo di capra  o tronchetto di capra g 240
Pancetta magra affumicata a fette alte 1 cm g 160
Olio Extravergine d’oliva qb

Procedimento (circa 30 minuti)

  • Tagliate la pancetta a strisce lunghe 3-4 cm x 1 cm (io uso quelle già tagliate)
  • In una padella antiaderente mettete poco olio e fate soffriggere la pancetta
  • Sofrigget per 10 minuti fino a che il grasso si sarà sciolto (non fatela seccare)
  • Dividete il rotolo di capra in 4 fette alte circa 1 centimetro
  • Mettete la misticanza in una insalatiera
  • Versate sull’insalata il fondo di cottura della pancetta (olio+ grasso fuso)
  • Aggiungete un pizzico di sale e mescolate bene  l’insalata
  • In una padella antiaderente leggermente unta scottate le fette di formaggio
  • Prima da un lato e poi giratele dall’altro in modo che si formi una crosticina
  • Prendete un piatto o una fondina per ogni persona
  • Per ognuno mettete ¼ di insalata, una fetta di formaggio caldo e ¼ della pancetta

Bucatini Amatrice ndo stai ?

Non sono i bucatini all’amatriciana per diversi motivi e anche ingredienti. Non ho mai assaggiato una vera Amatriciana, molte imitazioni e ho letto molto sul tema ma le volte che ho provato a farla secondo ricetta tradizionale non mi è venuta granchè.  Tanto valeva fare qualcosa che fosse vagamente simile ma migliore dei miei falliti tentativi.

Il video su come prapararlo :

Ingredienti per 4 persone

 

Bucatini g 360
Pancetta affumicata g 200
Cipolla g 200
Polpa di pomodoro a cubetti g 400
Pecorino romano gattugiato g 100
Sale q.b. qb qb
Olio q.b. qb qb
Peperoncino nulla, poco o   tanto secondo i gusti qb qb

 

PREPARAZIONE (1h e 15m)

  • Mettere la pancetta tagliata a pezzetti da 5×5 mm lunghi 20 mm nella padella con poco olio
  • La quantità di olio dipende da quanto è grassa la pancetta. Se molto grassa mettetene poco altrimenti 4 cucchiai dovrebbero bastare.
  • Soffriggere lentamente fino a quando tutto il grasso della pancetta non sarà liquido. Coprite la padella per fare in modo  che il grasso si sciolga bene, abbandonando i lardons (cosi’ li chiamano i francesi)
  • Mentre la pancetta soffrigge, pulite e tagliate la cipolla a fette grossolanamente
  • Togliere la pancetta dalla padella e metterla da parte su un piattino
  • Fate soffriggere la cipolla nel grasso
  • Quando la cipolla è dorata rimettete la pancetta (che se fosse rimasta sarebbe seccata)
  • Unite il pomodoro e portatelo ad ebollizione
  • Quando bolle abbassate il fuoco al minimo e coprite lasciando cuocere per 40-50 minuti
  • Mentre il sugo cuoce preparate la pentola dell’acqua per la pasta con una manciata di sale
  • Controllate e mescolate il sugo ogni 5-10 minuti. Se rapprende troppo aggiungete un po’ d’acqua.
  • Io ho una mia teoria secondo la quale un buon sugo deve cuocere molto. In cucina la fretta è nemica.
  • Quando capite che il sugo è quasi pronto (se lo assaggiate su pezzo di pane capirete) buttate i bucatini nell’acqua bollente
  • Scolate i bucatini molto al dente e buttateli nella padella ad assorbire il sugo mescolando a fuoco vivo
  • Ah dimenticavo ! se volete del peperoncino fate pure……
  • Servite con il pecorino romano o, se sprovvisti, con il parmigiano grattugiato.