Taglierini ai funghi due stagioni

Li ho chiamati così perché d’inverno, in montagna, faccio la versione “burro e panna” mentre d’estate sostituisco il burro e la panna con 30g di Olio extravergine: 15g per soffriggere lo scalogno e 15g per condire alla fine. Anche l’aglio può sostituire lo scalogno.  La ricetta originale prevede i funghi porcini freschi che purtroppo si trovano solo in certi periodi e spesso non sono molto saporiti, ho introdotto questa variante con i funghi porcini secchi.

Come sempre ho fatto un video :

Ingredienti per 4 persone

 

Taglierini   o tagliolini g 250
Scalogno g 160
Dado ai funghi g 10
Funghi Porcini Secchi g 40
Panna g 80
Prezzemolo qb qb
Burro g 20

Preparazione (circa 30m)

  • Mettete a bagno i funghi In acqua tiepida in una grande scodella
  • Riempite la pentola per la pasta e mettete a bollire l’acqua salata
  • Sbucciate e affettate sottile scalogno (in laternativa usate la cipolla o aglio)
  • In una grande padella mettete il burro (o 20g di olio) e lo scalogno a soffriggere
  • Quando lo scalogno (o aglio) è dorato buttate mezzo bicchiere di acqua e il dado ai funghi
  • Prendete i funghi e tagliateli grossolanamente in inverno, finemente d’estate (olio)
  • Sciolto il dado aggiungete i funghi e un bicchiere della loro acqua (non tutta ! )
  • Fate cuocere a fuoco vivo per evaporare l’acqua (lasciatela un po’ liquida)
  • Aggiungete la panna (o 20g di olio) e spegnete dopo due minuti
  • Lavate e triate il prezzemolo
  • Buttate i taglierini nell’acqua e scolateli 1 minuto prima (attenzione che cuociono subito)
  • Saltate i taglierini in padella, mettete il prezzemolo e servite. Se volete parmigiano fate pure
Annunci